LE FOTO PERDUTE DEI POETI/1. Dario BELLEZZA che va a CASTELPORZIANO

C’è una foto, che non riesco più a ritrovare sul web – e forse non per caso, appartenendo a un tempo davvero perso – di Dario Bellezza con Gabriella Sica: vanno al festival di poesia di Castelporziano. Mi ricordo così.

Credo fossero in autobus o in treno – è tutto nero Bellezza, ma ha un fragile sorriso. Gli occhialoni, enormi, ai lati tradiscono la gran fuga delle diottrie e le lenti sono così spesse che sembrano addirittura scure. Questa foto esiste o potrei essermela inventata, non la riconosco però in quella qui sotto, scovata per caso sul sito di Nuovi Argomenti e datata 1977. Castelporziano è del 1979.

Lo rivedremo, anni dopo, Dario Bellezza su un altro palco: al Maurizio Costanzo Show dove chiede che lo Stato non gli neghi una terapia anti-Aids cosiddetta alternativa, che lo lega, con apparente successo, a una macchina costruita da un moderno Cagliostro. Forse si trattava, mi viene in mente adesso, di una macchina desiderante come quelle descritte da Deleuze e Guattari ne l’Anti-Edipo; una macchina che rilanciasse al cielo i desideri sopiti del poeta e commutasse lo spleen della città Caput Mundi in un trionfo d’amore. Povero Bellezza, ora angelo di polvere.

IL LIBRO Maurizio Gregorini, Il male di Dario Bellezza (Stampa Alternativa)

Credit: Massimo Consoli

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...